Il seguente regolamento interno è parte integrante delle condizioni contrattuali da accettare inderogabilmente per accedere alle offerte proposte dallo stabilimento balneare ILMAREDENTRO. Questo vademecum ha lo scopo di tutelare i principi di sana e civile convivenza tra gli Ospiti del lido e la Direzione dello stabilimento.



Grazie della collaborazione.
La Direzione



Le attività all’interno dello Stabilimento Balneare sono disciplinate dal presente regolamento

Art.1 NORME COMPORTAMENTALI

a. Il cliente deve osservare le disposizioni previste dal presente regolamento e dalle ordinanze del Comune di Bari e della Capitaneria di Porto in tema di stabilimenti balneari, esposte all’ingresso dello stabilimento. L’inosservanza delle norme comporterà per il trasgressore l’allontanamento dallo stabilimento senza rimborso alcuno;
b. L’adozione da parte del cliente di comportamenti violenti, anche solo verbalmente, comporterà l’immediato allontanamento dallo stabilimento con riserva di denuncia alla Autorità di Pubblica Sicurezza e con richiesta dell’eventuale danno subito;
c. Chiunque usi violenza, linguaggio scurrile, minacce, oltraggio ai dipendenti del lido sarà denunciato ai sensi degli art. 336,341,357 del C.P;
d. I clienti abbonati dovranno sempre mostrare all’ingresso il proprio tesserino. Ogni giorno, fino alla fine della stagione balneare. Non saranno ammessi malumori e inutili polemiche nei confronti del personale addetto.
e. I clienti possessori di un tesserino da 30 o 15 ingressi devono farlo obliterare sempre prima dell’ingresso in spiaggia. I clienti che tenteranno di accedere senza obliterazione verranno allontanati definitivamente dal lido senza rimborso alcuno.
f. Se avete acquistato un tesserino con doppio nominativo, bisogna assicurarsi che la persona che lo utilizza ne sia in possesso nel momento in cui arriva e deve mostrarlo rigorosamente all’ingresso. Nel caso in cui dovesse capitare la doppia presenza nel medesimo giorno, il secondo arrivato è tenuto a pagare il biglietto d’ingresso per intero. Se la Direzione dovesse accorgersi di una contemporanea presenza nella stessa giornata con mancato pagamento del secondo accesso il tesserino sarà ritirato senza rimborso alcuno.
g. I contratti di abbonamento sottoscritti non sono rimborsabili e devono essere saldati nella totalità anche nel caso in cui ci fosse l’esigenza di interrompere prima la frequenza del lido;
h. I tesserini d’ingresso non sono cedibili a terze persone. Non sono consentite deleghe.
i. L’uso delle cabine private è consentito unicamente ai titolari di abbonamento.
j. L’ombrellone è utilizzabile da un numero massimo di 6 persone per evitare spiacevoli affollamenti. Se si ospitano altre persone (facenti parte, o non, dello stesso nucleo famigliare) è obbligatorio noleggiare un secondo ombrellone;
k. Non si può fumare tra gli ombrelloni;
l. L’ombrellone e le attrezzature non possono essere cedute ad altri. Le persone trovate a far uso di attrezzature di altri clienti dovranno pagare per l’intera giornata l’utilizzo dell’attrezzatura in questione.
m. Gli utenti sono tenuti a risarcire qualsiasi danno causato (per loro colpa e/o negligenza) all’attrezzatura dello stabilimento;
n. A tutti si raccomanda la corretta destinazione d’uso dei singoli servizi. Bagni, docce e lavelli vanno lasciati in ordine e puliti. Nei bagni non possono essere lavate stoviglie.
o. La biberoneria è destinata ai soli genitori di bambini entro i 2 anni di età. Non è possibile utilizzare il forno a microonde o la piastra per scopi diversi e da soggetti diversi.
p. L’erogazione dell’acqua e di tutti servizi (doccia calda, fredda, servizi igienici, eccetera) cessa alle ore 19:00;
q. In piscina bisogna osservare scrupolosamente le raccomandazioni dei bagnini, che sono insindacabili. Se saranno trasgredite, il personale addetto comunicherà alla Direzione ogni singolo episodio. La Direzione potrà decidere di negare l’accesso ai contravventori, siano essi adulti o bambini.
r. La Direzione si riserva la possibilità di non accettare prenotazioni da parte di soggetti o famiglie che in passato abbiano avuto comportamenti scorretti o lesivi nei confronti della nostra impresa o della nostra clientela;

Art. 2 BAMBINI:

a. Non lasciare giocare i bambini senza sorveglianza. L’area giochi è vietata ai bambini di età inferiore a 3 anni e di peso superiore a 30 kg.
b. I genitori saranno ritenuti responsabili di comportamenti eccessivamente vivaci da parte dei loro figli e di loro eventuali linguaggi scurrili e/o atteggiamenti prepotenti nei confronti di altri bambini. Se si dovessero verificare più di 3 spiacevoli episodi, non sarà più consentito l’accesso all’area giochi ai bambini responsabili dell’accaduto.
c. E’ possibile praticare il gioco del pallone esclusivamente nella zona sportiva appositamente attrezzata e per la quale è previsto uno specifico regolamento d’uso;

Art. 3 COSA NON SI PUO’ INTRODURRE

a. Non si possono introdurre nello stabilimento proprie attrezzature e arredi da spiaggia (sedie, sedie a sdraio, ecc.).
b. Non possono essere introdotte borse frigo di medie o grandi dimensioni. Siano, esse, morbide o rigide.
c. Non possono essere introdotte dall’esterno bevande alcoliche, birra inclusa.
d. Non può essere introdotto cibo precotto.
e. E’ consentito portare e consumare (sotto il proprio ombrellone) solo piccoli stuzzichini o merende; è vietato consumare cibo e alimenti che possono creare disturbo al decoro del lido (come angurie, frutta secca, frutti di mare, ecc.).
f. Non può essere introdotto vetro.
g. Non può essere introdotta plastica monouso
h. Non possono essere introdotti pattini, monopattini, tricicli
i. Non possono essere introdotti fucili da pesca
l. Non possono essere introdotti nello stabilimento animali di qualsiasi specie anche se muniti di museruola o guinzaglio, ad eccezione dei cani-guida per non vedenti e dei cani per il soccorso in mare;

Art 4. DECORO

Non può essere appeso nulla all’ombrellone. Neppure le cuffie.
La recinzione delle piscine non può essere utilizzata per stenderci i teli
La porta delle cabine deve essere sempre tenuta chiusa
Nelle cabine potrà essere introdotto esclusivamente un piccolo tavolino. Non saranno consentite sedie, scansie e altri arredi. Non possono essere introdotti secchi e tira-acqua. Se si dovesse necessitare di pulizia straordinaria delle cabine, potrà essere effettuata esclusivamente dal personale addetto.
Non è consentito posizionare sotto l’ombrellone, né in nessun altro luogo, tavolini per bambini e vasini
I rifiuti dovranno essere riposti negli appositi contenitori e correttamente differenziati.g. E’ vietato depositare anche momentaneamente sacchetti dei rifiuti in qualsiasi luogo;h. E' vietato gettare cicche di sigarette o carte sull'arenile;i. È vietato praticare, all’interno degli stabilimenti, giochi che per le loro caratteristiche possano provocare molestia o danni fisici ai bagnantiArt.

Art. 5 PAGAMENTI

1. Le scadenze per il saldo dell’abbonamento devono essere rispettate categoricamente. E’ previsto un primo acconto di € 500,00 entro il 20 marzo. Un secondo acconto pari al 50% dell’importo residuo entro il 30 giugno e il saldo entro e non oltre il 30 luglio. Da quest’anno l’ombrellone dell’abbonato sarà messo in libera vendita a partire dal primo giorno di ritardo nei pagamenti.

Art. 6 RESPONSABILITA’

a. Ilmaredentro non è responsabile di eventuali furti di denaro, preziosi, indumenti e oggetti di qualsiasi valore o del danneggiamento degli stessi, ricoverati nelle apposite zone comuni o nelle cabine private, anche in presenza di eventuale scasso, in ogni ora del dì e della notte;
b. Ilmaredentro non risponde dello smarrimento e/o danneggiamento di oggetti, indumenti, o  altro causato da avverse condizioni meteo-marine;
c. Il parcheggio di Auto moto e biciclette è a disposizione dei clienti con l’avvertenza che lo stesso non è custodito;
d. La direzione non risponde di eventuale furto dell' auto e non e' responsabile di danni o ammaccature all’autovettura

Art 7 DISDETTA

Il cliente deve dare comunicazione scritta (fax o e-mail) alla Kabao sas della eventuale disdetta. In tal caso il cliente avrà diritto alla restituzione della cauzione (al netto delle spese di rimborso) solo nel caso in cui la comunicazione sia effettuata 30 giorni prima dalla data di inizio dell'abbonamento. • La disdetta effettuata entro il quindicesimo giorno dalla data di inizio dell'abbonamento, comporterà la fatturazione del 50% del prezzo concordato a titolo di risarcimento del danno. • Nel caso in cui la disdetta sopraggiunga oltre tali termini o non sopraggiunga affatto, oppure in caso di mancata presentazione (no-show), il prestatore di servizi avrà diritto a trattenere l’intera cauzione e pretendere il prezzo della prestazione convenuta.

Art.8 (Trattamento dati Personali – d. lgs. 196/03)

a. Ai sensi del GDPR (General Data Protection Regulation) 2016/679, i dati personali forniti dai clienti saranno raccolti presso la Direzione dello Stabilimento Balneare e trattati per le finalità di gestione. Il cliente gode dei diritti di cui all’art. 7 del citato decreto legislativo, tra i quali figura il diritto di accesso ai dati che lo riguardano, nonché alcuni diritti complementari tra cui il diritto di far rettificare, aggiornare, completare o cancellare i dati erronei, incompleti o raccolti in termini non conformi alla legge, nonché il diritto di opporsi per motivi legittimi al loro trattamento.